mercoledì 28 gennaio 2015

Ci sono anch'io!

Ebbene sì! Dopo mille tentennamenti, paure da superare e soprattutto timidezza cronica da sconfiggere, ho deciso anche io di aprire il mio blog personale.

Prima di tutto, urge una presentazione.
Chi sono? Tante cose.

In primis, mamma orgogliosa di due splendide creature, una principessa di 6 anni e un piccolo terremoto di 3. Cosa sarebbe la mia vita senza di loro (e senza il mio caro marito)? Un inutile spreco di tempo. Cos'è con loro? Una meravigliosa avventura.

Poi, cos'altro sono? Un'aspirante. Aspirante cosa, esattamente? Beh, scrittrice e traduttrice editoriale.
Sogno un po' troppo in grande, vero? Sì, forse. Anzi, sicuramente sì.
Ma come sembra dicesse tal Walter Elias Disney, i cui film e la cui visione della vita mi accompagnano fin dall'infanzia (okay, sembra che in realtà lui personalmente non l'abbia mai detto, ma facciamo finta di niente, non roviniamoci l'atmosfera!)... comunque, come forse diceva lui: "if you can dream it, you can do it" ("se potete sognarlo, potete farlo"). Quindi, perché no?
E poi, visto che siamo in vena di citazioni, vere o presunte che siano, che dire di "meglio provare e fallire che non provare affatto"? Ammetto, questa non so chi l'abbia detta, ma mi piace e me la tengo!
Poi, diciamo che un minimo di strada l'ho già fatta. Qualcuno dei racconti che ho scritto in questi anni ha trovato una sua collocazione in diverse antologie; e recentemente ho tradotto per un amico una raccolta di racconti dall'italiano all'inglese, raccolta che potete trovare su Amazon (e non perché l'ho tradotta io, ma i racconti meritano, fidatevi!)

Poi, cos'altro sono? Ovviamente lettrice accanita (se non leggi, come scrivi?). Chi mi conosce sa che Mr King è un mio idolo (lo sa soprattutto il caro marito di cui sopra, che si è visto occupare due interi ripiani di un armadio dai suoi romanzi; non per niente mi ha regalato un Kobo!), ma leggo un po' di tutto (tranne i romanzi d'amore, santa pace quelli proprio no!).

Sono un'amante del cinema, sia quello d'azione, adrenalinico e sconsigliato a un pubblico facilmente impressionabile, sia il classico family movie, da guardare sul divano con i miei tre tesori e magari una ciotola maxi di pop corn.

E, importante: sono una persona fortunata, perché ho una bellissima famiglia e tanti, tanti ma proprio tanti amici.

Che altro dire? Per ora direi basta così. C'è molto lavoro da fare per una blogger alle prime armi come me, quindi vado a rimboccarmi le maniche.
Buona giornata e... see you soon!

Nessun commento:

Posta un commento