giovedì 24 dicembre 2015

Christmas Songs #15

Ed eccoci finalmente!

Stanotte Babbo Natale partirà con la sua slitta, insieme a Rudolph, Comet, Dancer, Dasher, Prancer, Vixen, Donner, Blitzen e Cupid, e le campanelle della slitta tintinneranno allegre, e anche se le previsioni ci sono contrarie sogneremo tutti un bianco Natale, mentre dormiamo in attesa di scoprire quello che il vecchietto panciuto di rosso vestito avrà deciso di lasciare sotto il nostro albero... 

La Vigilia di Natale... che bella, per certi versi la preferisco persino al Natale vero e proprio (non aveva tutti i torti Messer Leopardi, quando decantava il "sabato del villaggio"...): c'è un bel senso di aspettativa, di emozione... oggi poi mi aspetta una meravigliosa attività: con i miei cuccioli prepareremo i biscotti di pan di zenzero da lasciare a Babbo Natale (con un paio di carote per le renne, ovviamente!). Una vigilia casalinga, bella e coinvolgente, come piace a me.

Per salutarvi, e augurarvi uno splendido Natale, ho scelto di chiudere questa carrellata di canti natalizi con quello che forse è in assoluto il mio preferito. Risale alla Francia del 1847, anche se la versione inglese è decisamente più conosciuta dell'originale "Cantique de Noël":

Oh holy night! The stars are brightly shining,
It is the night of the dear Savior's birth.
Long lay the world in sin and error pining,
Till he appear'd and the soul felt its worth.
A thrill of hope the weary world rejoices,
For yonder breaks a new and glorious morn.
Fall on your knees! Oh, hear the angel voices!
Oh night divine, Oh night when Christ was born;
Oh night divine, Oh night divine.
Led by the light of Faith serenely beaming,
With glowing hearts by His cradle we stand.
So led by light of a star sweetly gleaming,
Here come the Wise Men from Orient land.
The King of Kings lay thus in lowly manger;
In all our trials born to be our friend.
He knows our need, our weakness is no stranger,
Behold your King! Before him lowly bend!
Behold your King, Behold your King.
Truly He taught us to love one another;
His law is love and His gospel is peace.
Chains shall He break for the slave is our brother;
And in His name all oppression shall cease.
Sweet hymns of joy in grateful chorus raise we,
Let all within us praise His holy name.
Christ is the Lord! O praise His Name forever,
His power and glory evermore proclaim.
His power and glory evermore proclaim.


Non so voi, ma a me emoziona tantissimo. Da pelle d'oca.
Finora non l'ho mai fatto, ma oggi voglio lasciarvi anche il video (qui sopra), nello specifico della versione secondo me più bella. Un utente Youtube scrive che se gli angeli cantassero lo farebbero con le voci di queste donne (Celtic Woman). 
Secondo me ha ragione...

Cosa dire di più?

Amici miei, vi auguro di tutto cuore un Natale splendido. 
Che vi porti tutto quello che desiderate, e anche qualcosa in più.

BUON NATALE!
MERRY CHRISTMAS!
FRÖHE WEIHNACHTEN!
JOYEUX NOËL!
FELIZ NAVIDAD!

See you soon! :)





Nessun commento:

Posta un commento