sabato 12 dicembre 2015

Christmas Songs #3

Buon sabato a tutti e bentornati!

Procediamo il nostro percorso alla scoperta delle canzoni natalizie più amate e famose. Al contrario di ieri, in cui l'allegria la faceva da padrone con corse sulla slitta e campanelle festose, la canzone di oggi è, sì, molto bella, ma anche malinconica... 

Parlo di Have Yourself a Merry Little Christmas. La conoscete?


Viene cantata per la prima volta da Judy Garland nel film del 1944 Meet Me in St Louis. La Garland interpreta Esther, la figlia di un avvocato che decide di trasferirsi dal Missouri a New York per ottenere un lavoro migliore. La famiglia è sconvolta da questa notizia e, la sera della vigilia di Natale, Esther canta la sua canzone per consolare la sorellina di sette anni, spaventata all'idea di lasciare la casa che conosce.



Have yourself a merry little Christmas,
Let your heart be light
From now on,
our troubles will be out of sight

Have yourself a merry little Christmas,
Make the Yule-tide gay,
From now on, 
our troubles will be miles away.

Here we are as in olden days,
Happy golden days of yore.
Faithful friends who are dear to us
Gather near to us once more.

Through the years 
We all will be together,
If the Fates allow
Hang a shining star upon the highest bough.
And have yourself A merry little Christmas now.

In breve, Esther cerca di far passare alla sorellina la paura del cambiamento; le assicura che "da ora in poi, i nostri problemi saranno lontani", che "saremo tutti insieme se il Fato lo permetterà", quindi "appendi una stella splendente sul ramo più alto, e passa un felice Natale, ora". 

Insomma, un testo che infonde speranza e malinconia insieme. Sembra che, nella versione originale, le parole fossero molto più tristi e che quindi sia stata fatta una modifica. Menomale, direi! 
Il brano è stato poi ripreso da diversi cantanti, tra cui Frank Sinatra (a mio avviso la versione migliore; tra l'altro, proprio oggi è il centesimo anniversario della nascita di "The Voice") e, più di recente, Michael Bublé. 
In ogni caso, la canzone è molto bella, delicata e coinvolgente. Quindi, mi piace!

Alla prossima! 

See you soon!

2 commenti:

  1. Amo questa canzone!!
    Penso sia una di quelle che rende meglio lo spirito natalizio :)

    RispondiElimina