lunedì 25 aprile 2016

KINGvsKING 15 puntata

Buona giornata amici!
Eccoci di nuovo con la rubrica KINGvsKING, che pian piano arriva verso le battute finali... nell'analisi della lunga carriera del Re, entriamo oggi infatti nelle opere del nuovo millennio. Si scontrano infatti oggi quattro opere che spaziano dal 2001 al 2005:


L'Acchiappasogni (2001), La Casa del Buio (2001), 
Buick 8 (2002), Colorado Kid (2005)

Qual è la mia scelta? 

Sicuramente L'Acchiappasogni. Per le forti tematiche che lo permeano (soprattutto il sentimento di amicizia e lealtà), per la componente psicologica e il meraviglioso modo di rappresentare la mente umana e, sì, anche per il riferimento a un certo club di perdenti. Non è in assoluto il mio romanzo di King preferito, ma tra quelli proposti oggi merita sicuramente il primo posto. 

Mi è piaciuto molto anche Colorado Kid; un romanzo diverso da qualsiasi altra opera kinghiana che io abbia mai letto e con un finale che lascia l'amaro in bocca (per non dire la voglia di telefonare all'autore e caricarlo di improperi!), ma talmente in grado di catturare l'attenzione del lettore da avere un posto piuttosto alto nella mia personale classifica. Certo, magari un po' di merito l'avrà anche il fatto che ho comprato la mia copia in aeroporto ad Atlanta (quindi l'ho letto rigorosamente in lingua originale) durante il viaggio di nozze! ;)

Per quanto riguarda La Casa del Buio, mi è piaciuto più di Buick 8. Ma ha un grosso difetto: ha disatteso completamente le mie aspettative. In quanto seguito di uno dei miei romanzi preferiti in assoluto (Il Talismano, scritto, così come La Casa del Buio, insieme a Peter Straub) lo avevo atteso con ansia, salvo restare decisamente delusa una volta terminata la lettura. Sì, non è male; sì, la storia è bella e incalzante. Ma non ha nulla a che vedere con il suo predecessore. Un'amica tempo fa mi ha detto di non aver mai letto Il Talismano perché, essendo rimasta delusa da La Casa del Buio (non sapeva fosse un seguito) non è stimolata alla lettura. Le ho consigliato di non farsi sviare, perché la storia di Jack Sawyer, fantastico giovane a spasso per I Territori, è davvero qualcosa.

E voi, invece, cosa ne pensate?

Fatemi sapere le vostre impressioni :)

See you soon!

Nessun commento:

Posta un commento